Elizabeth - The Golden Age

di Margherita Codurelli – 24/04/2019

Siamo nel 1585 e la regina d’Inghilterra Elisabetta I si trova a dover contrastare la minaccia rappresentata da Filippo II di Spagna e dalla sua Guerra Santa. Ma non è tutto: essendo Elisabetta priva di eredi, vi è il pericolo che la corona britannica passi nelle mani della cattolica regina di Scozia, Maria Stuart, che Elisabetta farà decapitare una volta scoperto il complotto organizzato da quest’ultima con l’appoggio del re di Spagna. La triste fine di Maria Stuart offrirà però a Filippo II un valido pretesto per dirigere la propria Invincibile Armata verso le coste inglesi. Elisabetta dovrà dunque agire per il bene dell’intera nazione, proprio mentre la presenza a corte dell’impenetrabile avventuriero Walter Raleigh ne rivelerà, per la prima volta, la fragilità di donna innamorata.

Storia e politica, azione e sentimento si incontrano nel film. Facendo seguito a Elizabeth (1998), incentrato sull’ascesa al trono della regina, il regista indiano Shekhar Kapur porta sullo schermo nove anni dopo uno dei periodi di massima prosperità del lungo regno di Elisabetta, ancora superbamente interpretata da Cate Blanchett. Nel cast, tra le conferme, anche Geoffrey Rush, nei panni del fedele segretario di stato Sir Francis Walsingham.

Elizabeth-The-Golden-Age-Gallery-1.jpg